Map Cerca

Ricerca su mappa

0.1 km
Cerca

Chi Siamo

Il Progetto Filippide Potentina nasce a Potenza nel Marzo 2014 e prende spunto dal Progetto Filippide Roma che svolge attività di allenamento e preparazione a competizioni sportive, con soggetti affetti da Autismo e più in generale con disabili intellettivi e relazionali.
Il Progetto Filippide Potentina ha sperimentato e validato il metodo di lavoro, efficace e funzionale all’educazione fisica, al trattamento
comportamentale e all’integrazione.

Nel nostro territorio, i giovani con Autismo, spesso, vivono reclusi nelle loro famiglie.
Le giornate di questi ragazzi sono scadenzate da pochissime attività sempre di tipo assistenziale e il più delle volte inadeguate alle loro esigenze.
Mentre i coetanei si divertono, socializzano, si incontrano, per loro non ci sono che i genitori: nessuna altra opportunità di socializzazione ed inclusione. Non possono uscire, infatti, senza essere accompagnati, né andare al cinema da soli, o al bar o a passeggio, o frequentare una palestra e non ci sono amici che vengono a trovarli . Questo perché hanno bisogni tutti speciali e servono sempre accompagnatori e personale che ‘sappia’ trattare con loro e ‘sappia’ adeguare l’ambiente alle loro speciali esigenze.

Per questi motivi l’obiettivo di Filippide Potentina non è solo legato all’attività sportiva ma è anche quello di:

– dare voce a bambini, adolescenti e adulti autistici, con attività, progetti e interventi di integrazione sociale;

– fornire supporto alle famiglie, offrendo sostegno;

– accompagnare i ragazzi in percorsi di autonomia con il fine di acquisire autostima, migliorare le proprie competenze personali e relazionali, tanto da portare a un’ integrazione ottimale del ragazzo nella società in cui vive.

L’équipe multidisciplinare è costituita da istruttori di nuoto e operatori di terapia multisistemica in acqua TMA, psicologi, sociologi, neuropsicomotricisti, logopedisti, atleti olimpici, educatori professionali.